Un rimprovero ben meritato da

  «Benché Jacopone sia un grande poeta e una delle due più alte personalità di fine XIII secolo – l’altra è Dante, ovviamente – è stupefacente quanto poca sia l’attenzione che gli è stata dedicata (sottinteso: dai critici italiani)… Le reazioni più autorevoli...

Desmond Fisher

In latino, la qualità musicale di queste prime nove parole è sbalorditiva. Il ritmo regolare e le parole polisillabe in dolce rima conferiscono alle tre brevi linee una profondità e una forza che nessuna traduzione potrà mai rendere» E questo commento si aggiunge agli...

Domenico Giuliotti

Jacopone è poeta quando trasforma in canto l’odio frenetico di se stesso; quando medita sulla morte e ce ne comunica l’orrore; quando ride amaro o s’immalinconisce o s’infiamma di sdegno o ironizza ingenuo e malizioso nella satira; quando procede regalmente povero...

Oana Sӑlişteanu

Il mio primo incontro con il commovente testo jacoponico è successo quarantacinque anni fa. Ero studentessa al liceo bilingue “Dante Alighieri” di Bucarest ed ero felice che, in un Paese isolato in cui il contatto con i libri stranieri era del tutto improbabile,...

Evelyn Underhill

Queste inquietudini di amore appassionato, di bellezza, di dolore, sono ciò che alimenta la poesia; sono la condizione necessaria di grandezza nell’arte. Quando questa ispirazione prende la forma mistica dell’estasi in Cristo, fonte e sintesi di amore, di bellezza e...