Jacopone è uno dei più notevoli poeti del Medioevo e, in verità, di qualsiasi epoca. Lirico, spericolato, togato e impertinente, grossolanamente schietto e popolare, semplice e diretto, appassionato nella ricerca di Dio e del vero sé stesso come lo è nella difesa della santa povertà contro il mondo, il papato e quei membri dell’Ordine Francescano che interpretarono l’insegnamento di San Francesco in modo diverso